CABRINI DCA

CENTRO DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

La Residenza Madre Cabrini DCA è una Residenza Sanitaria dedicata alla cura di persone che soffrono di Disturbi del Comportamento Alimentare (anoressia, bulimia, disturbo da alimentazione incontrollata) ed Obesità.
La nostra struttura, situata a 150 metri dal centro storico della cittadina di Pontremoli, dotata di un ampio parco privato, è accessibile a tutti ed è stata costruita rispettando le più innovative norme di bioarchitettura.

I Disturbi del Comportamento Alimentare rappresentano, al momento, una delle emergenze sanitarie maggiormente preoccupanti in Occidente tanto da assumere le caratteristiche di una vera e propria ‘epidemia sociale’. La ricerca scientifica ha dimostrato che ci sono motivi reali di ottimismo nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione solo se è condotto da specialisti del settore che utilizzano un modello di intervento altamente strutturato con un approccio multidisciplinare integrato, che include: l’approccio nutrizionale, l’approccio psicologico, il lavoro con la famiglia.

Dottoressa Chiara Montalto
Neuropsichiatra Infantile esperta in diagnosi e trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare in bambini ed adolescenti.

Milioni di persone soffrono in Italia di disturbi alimentari, sempre più giovani. Valeria Collevecchio ha visitato un centro convenzionato dove i ragazzi provano a curarsi dall’anoressia. Dal Tg3 delle ore 14,20 del 27 giugno 2018

APPROCCIO TERAPEUTICO

Trattamento Multidisciplinare Integrato

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha dimostrato che ci sono motivi reali di ottimismo nel trattamento dei disturbi dell’alimentazione (DCA), solo se è condotto da specialisti del settore che utilizzano un modello di intervento altamente strutturato, che include: l’approccio nutrizionale, l’approccio psicologico, il lavoro con la famiglia

leggi

Programma Terapeutico

Il programma riabilitativo della struttura ha caratteristiche di alta specializzazione ed intensità assistenziale; l’organizzazione della giornata è molto strutturata, sia nella gestione dei pasti, che in attività volte a fare riacquisire ai pazienti autonomia nella propria quotidianità.

leggi

Attività della Residenza

All’interno della Residenza Madre Cabrini DCA abbiamo arricchito il programma di tecniche di intervento complesse che contribuiscono, oltre che alla riduzione sintomatica, alla modificazione cognitiva del disturbo, attenendoci alle più recenti evidenze e indicazioni condivise in campo scientifico.

leggi

Trattamento di DAI e Obesità

Il disturbo da alimentazione incontrollata (DAI) è un disturbo alimentare poco conosciuto ma molto frequente nella popolazione generale adulta, sopratutto nel sesso femminile. E’ caratterizzato da episodi ricorrenti di abbuffate alimentari, senza l’utilizzo regolare di inappropriati comportamenti compensatori (farmaci, vomito autoindotto, iperattività fisica)

leggi

DISTURBI ALIMENTARI

i DCA

Persistenti disturbi del comportamento alimentare o di comportamenti finalizzati al controllo del peso corporeo, che danneggiano in modo significativo la salute fisica o il funzionamento psicologico e che non sono secondari a nessuna condizione medica o psichiatrica conosciuta.

leggi

Segnali d’allarme

I Disturbi Alimentari sono essenzialmente disturbi della mente e quindi prima ancora che compaiano i segni fisici della malattia (come la magrezza), sono già presenti da tempo quelli psicologici che in modo sotterraneo invadono le idee e i pensieri dei ragazzi.

leggi